Vaillant produce alcune delle caldaie di altissima qualità, eppure, di tanto in tanto, anche questi apparecchi non funzionano correttamente. E, come nel caso di tutte le caldaie, i problemi comuni della caldaia Vaillant devono essere diagnosticati tramite la risoluzione dei problemi.

In questa guida, spiegheremo perché le caldaie Vaillant hanno problemi e parleremo dei modi per risolverli.

Acqua calda dal rubinetto ma non nel riscaldamento

Un problema comune con la caldaia che le persone devono affrontare è quando una casa ha l’acqua calda nel rubinetto o nella doccia ma non nel riscaldamento . Questo può accadere a causa di diversi motivi.
In primo luogo, se si dispone di una caldaia combinata , potrebbe accidentalmente essere impostata per riscaldare solo l’acqua ma non il riscaldamento centralizzato. Ciò può accadere se la caldaia è impostata in questa modalità durante i mesi estivi quando i radiatori non necessitano di essere riscaldati ma vengono dimenticati.

Può anche darsi che la caldaia sia impostata per accendersi in un momento imprevisto. Controllare il display della caldaia per vedere se questo è il caso.

Un’altra causa potrebbe essere che la caldaia funziona bene ma c’è dell’aria intrappolata nei radiatori che impedisce loro di riscaldarsi. La soluzione è quella di spurgare con la valvola che si trova nel rubinetto i radiatori per consentire all’aria intrappolata di uscire dal sistema.

Se il tuo impianto di riscaldamento centralizzato continua a non accendersi, nonostante ci sia acqua calda, è possibile che la caldaia o l’impianto di riscaldamento sia difettoso.

Bassa pressione della caldaia

Una bassa pressione della caldaia può portare a radiatori freddi e mancanza di acqua calda. La bassa pressione della caldaia può essere identificata sul pannello di visualizzazione della caldaia, dove un quadrante digitale o fisico mostrerà il livello di pressione nel sistema. Il livello di pressione più tipico dovrebbe essere di circa 1,5 bar, con una leggera variazione a seconda del produttore e del modello della caldaia.

La pressione di una caldaia può diminuire per due motivi principali:

Una perdita nel sistema comporterà la presenza di acqua insufficiente nel sistema, con conseguente calo della pressione.
Un radiatore sanguinante può anche ridurre la pressione del sistema.
La bassa pressione della caldaia può essere riparata ripressurizzando la caldaia. Si tratta di aprire l’anello di carico della caldaia per consentire il rientro dell’acqua nell’impianto. Consulta la nostra guida sulla ripressurizzazione di una caldaia per vedere l’elenco completo dei passaggi da seguire.

Sibilo tipo Bollitore della caldaia

Un altro problema comune della caldaia è il bollitore. Il kettling della caldaia si verifica quando l’acqua viene riscaldata troppo rapidamente e raggiunge il punto di ebollizione, provocando la generazione di vapore e l’intrappolamento di aria. L’aria intrappolata emette un sibilo, come un bollitore.
L’indurimento della caldaia può essere causato dalla formazione di calcare, che rallenta l’afflusso dell’acqua nell’impianto e ne provoca un eccessivo riscaldamento. Un componente difettoso dell’apparecchio potrebbe portare la caldaia a riscaldare l’acqua a temperature superiori a quelle previste.

Un tecnico della caldaia sarà in grado di ispezionare il sistema e identificare la causa del kettling. C’è una soluzione a questo problema che dipende dalla gravità. A volte il componente rumoroso può essere semplicemente pulito utilizzando metodi diversi, in alternativa potrebbe essere necessaria la sostituzione delle parti.

Tubo della condensa congelato
Un tubo della condensa ghiacciato è un problema che molte persone affrontano durante i mesi più freddi. Ogni caldaia a condensazione è dotata di una tubazione che convoglia all’esterno dell’immobile le acque reflue prodotte durante il processo di condensazione. Se le temperature scendono sotto lo zero, l’acqua nel tubo della condensa può gelare, costringendo l’impianto a spegnersi automaticamente come misura precauzionale.

Il modo migliore per riparare un tubo della condensa ghiacciato è versarvi sopra dell’acqua calda per scongelarlo. Ciò dovrebbe consentire alle acque reflue di uscire dal tubo, il che significa che la caldaia può riaccendersi. Per ulteriori dettagli su questo, consulta la nostra guida su come risolvere in sicurezza un tubo di condensa congelato .

La caldaia Vaillant non risponde al termostato

Esiste un’ampia gamma di termostati tra cui i proprietari possono scegliere per aumentare l’efficienza delle loro case. Questi termostati possono funzionare alla grande, ma può anche essere frustrante quando la caldaia smette di rispondere al termostato. Se sospetti che la tua caldaia non funzioni più con il termostato, assicurati innanzitutto che la temperatura sul termostato sia superiore alla temperatura ambiente attuale. In caso contrario, è probabile che il termostato funzioni correttamente.

Se la temperatura ambiente è inferiore alla temperatura del termostato, provare a sostituire le batterie nel termostato o ad avvicinarlo al suo ricevitore. Se questo non funziona, è possibile che il termostato sia difettoso e debba essere sostituito.

VEDI ARTICOLO : se la caldaia non risponde al termostato per approfondimento

Niente riscaldamento o acqua calda

Se la tua caldaia ti ha lasciato senza riscaldamento o acqua calda , c’è sicuramente qualcosa che non va nell’impianto. Una caldaia può smettere di fornire riscaldamento centralizzato o acqua calda per diversi motivi:

  • La caldaia è stata scollegata dalla rete elettrica, gas o acqua. Queste connessioni possono essere disattivate accidentalmente o durante un’interruzione di corrente. Se la pressione della caldaia diventa troppo alta o troppo bassa il sistema si spegne automaticamente, causando una mancanza di calore e acqua calda
  • Problemi di tubazioni, come tubi di condensa congelati o sacche d’aria, possono interrompere il funzionamento di una caldaia.
  • Insieme a varie caratteristiche di sicurezza integrate negli apparecchi che mostrerebbero altri guasti.

vaillant in blocco

La caldaia Vaillant continua a spegnersi

Se lasciata senza manutenzione, una caldaia potrebbe nel tempo iniziare a spegnersi in modo casuale. Ci sono una serie di potenziali ragioni per questo, tra cui:

  • Aria intrappolata nel sistema
  • Bassa pressione della caldaia
  • Alta pressione della caldaia
  • Un termostato difettoso
  • Detriti e fanghi che si accumulano nei tubi

Se noti che la tua caldaia continua ad accendersi e spegnersi, potrebbe essere a causa di uno di questi guasti. A seconda della gravità, un tecnico qualificato sarà in grado di dire se il problema può essere risolto o se è necessaria una nuova caldaia.

Strani rumori della caldaia

Oltre al bollitore della caldaia, esiste un’ampia gamma di strani rumori che una caldaia può emettere:

  • Rumori gorgoglianti: questo è un segno di aria intrappolata nel sistema.
  • Rumori dei droni: di solito sono causati da una pompa difettosa.
  • Rumori ronzanti – questo di solito accade se l’acqua arriva dalla rete a una pressione troppo alta
  • Rumori sibilanti: si verificano quando i detriti bloccano il tubo di aspirazione dell’aria o se i filtri dell’aria nel sistema vengono ostruiti dalla polvere.
    Strani rumori della caldaia di solito non significano che c’è un pericolo immediato con il sistema. Tuttavia, un ingegnere dovrebbe essere chiamato il prima possibile per indagare.

Spia che si spegne

Se hai una caldaia più vecchia potresti avere una fiamma pilota che deve essere costantemente accesa per accendere il bruciatore della caldaia più grande. Tuttavia, nel tempo le parti necessarie per l’accensione dell’interruttore pilota possono diventare difettose, come la termocoppia.

Se la tua fiamma pilota continua a spegnersi, non provare a ripararla/sostituirla da solo . Ciò richiederebbe la rimozione del rivestimento della caldaia. Invece, prima controlla che gli altri tuoi apparecchi a gas funzionino correttamente. In caso contrario, il problema potrebbe riguardare la fornitura di gas stessa.

Se gli altri apparecchi a gas funzionano correttamente, potrebbe esserci una parte difettosa, quindi chiamare un tecnico per risolvere il problema. I modelli di caldaia più recenti non sono costruiti con spie luminose, quindi non soffrire di questo problema.

Codici di errore: F22

Acqua calda, ma niente calore

Se la tua caldaia Vaillant fornisce acqua calda ma non riscalda, potresti avere diversi problemi tra le mani:

  • Aria intrappolata nei radiatori
  • Caldaia combinata predisposta per produrre acqua calda ma non calore
  • Valvola deviatrice malfunzionante
  • Altri guasti alla caldaia o all’impianto di riscaldamento

Le prime 2 cause sono relativamente poco costose da risolvere. Puoi far fuoriuscire l’aria intrappolata spurgando i radiatori e non ti ci vorrà molto per scoprire se il tuo combi non è impostato per produrre calore.

Gli ultimi 2, invece, richiederanno l’intervento di un tecnico

La pressione della caldaia è bassa

Possibili codici di errore: Vaillant F22
Come tutte le caldaie là fuori, le caldaie di Vaillant hanno problemi con la bassa pressione a causa delle perdite. Se questo è ciò che sta causando la bassa pressione, allora la perdita è il tuo vero colpevole.

Tuttavia, la pressione della caldaia potrebbe anche sembrare bassa a causa di un sensore di pressione difettoso.

Niente riscaldamento, niente acqua calda

Possibile codice di errore: F20-F25, altri
Se la tua caldaia Vaillant non produce acqua calda o calore, potrebbe essere perché:

La caldaia è andata in blocco per motivi di sicurezza
Non c’è alimentazione elettrica o gas alla tua caldaia
C’è qualche altro problema che riguarda l’intero sistema
Se hai eliminato l’ovvio, come una mancanza di elettricità o gas nella tua proprietà, o un circuito scattato, è il momento di chiamare un tecnico.

Caldaia che non risponde al termostato

Quando la temperatura ambiente è inferiore all’impostazione del termostato e la caldaia non riscalda i radiatori, è probabile che ci sia un problema con un termostato. Prova a sostituire le batterie del termostato (se ce le ha) o ad avvicinarlo al ricevitore. Altrimenti, contatta il produttore del termostato e prova a risolvere il problema con il suo rappresentante.

Tubo di condensa congelato

Possibile codice di errore: F28, F29

Se la tua caldaia Vaillant non si accende durante una fredda giornata invernale, è possibile che si sia bloccata perché il tubo della condensa si è congelato. Questa è una misura di sicurezza che causerà il blocco della caldaia a meno che il tubo non venga sbloccato. Nella maggior parte dei casi, i tubi della condensa sono abbastanza semplici da scongelare con acqua calda.
Rumore di bollitore della caldaia
Possibile codice di errore: F20

La tua caldaia emette un rumore di bollitura? Le caldaie Vaillant hanno questo problema quando i loro componenti interni, compreso lo scambiatore di calore, si intasano di calcare. Quando ciò accade, la caldaia riscalda l’acqua troppo velocemente e il vapore risultante produce il suono noto come “bollitura”.

Il tecnico del riscaldamento determinerà se l’accumulo di calcare può essere rimosso o se è necessario sostituire del tutto il componente ostruito. Se questo problema riguarda il tuo scambiatore di calore, di solito ha più senso dal punto di vista finanziario sostituire completamente la tua caldaia .

La caldaia Vaillant continua a bloccarsi
Problemi con le caldaie Vaillant

Nel caso in cui la tua caldaia Vaillant non si accenda dopo essersi spenta bruscamente, è probabile che sia bloccata come precauzione di sicurezza. I blocchi della caldaia possono verificarsi per una vasta gamma di motivi, ma la maggior parte sono radicati nella sicurezza. Ecco alcune cause alla base di un blocco della caldaia:

Difetti del ventilatore
Pressione troppo alta
Mancata accensione ripetuta
Guasti PCB
Malfunzionamento valvola gas
Blocco del sistema
Solo un tecnico può diagnosticare in modo sicuro il problema e consigliare una soluzione.

La spia luminosa non si accende
Una fiamma pilota che non rimane accesa o non si accende, di solito è la conseguenza di detriti che bloccano il getto della luce pilota. In alternativa, il problema può indicare un problema con la fornitura di gas.

Caldaia Vaillant che fa rumori
Le caldaie, comprese quelle prodotte da Vaillant, possono produrre una varietà di rumori. Ecco un breve riassunto di ciò che in genere significano:

Colpi, gorgoglii : aria intrappolata nel sistema
Toccando, facendo clic : errori di accensione
Ronzio, vibrazione : rotore della pompa bloccato
Fischi, gorgogliamenti — formazione di calcare nei componenti della caldaia
Puoi leggere la nostra guida completa ai rumori della caldaia qui ; in alternativa, consultare un tecnico

Codici di errore comuni della caldaia Vaillant
Ora, continuiamo con la nostra guida alla risoluzione dei problemi della caldaia Vaillant e approfondiamo il significato di alcuni dei codici di errore comuni e come risolverli.

Guasto caldaia Vaillant F22

Uno dei problemi più comuni della caldaia Vaillant è il codice di errore F22 . Questo problema è comune sui modelli Ecotec Plus ed Ecotec Pro, in particolare sul Vaillant Ecotec Pro 28.

Questo codice è collegato ad una mancanza di pressione o di acqua .

La maggior parte delle caldaie più recenti dispone di sensori che misurano costantemente la pressione dell’acqua nel sistema. Se c’è una caduta di pressione, i sensori si attivano e visualizzano un codice di errore.

Potresti scoprire che c’è una luce rossa sul tabellone. Questo è semplicemente un chiarimento che la caldaia non funziona correttamente.

L’errore F22 metterà automaticamente la caldaia in modalità inerte, proprio come farebbe un’auto se l’ECU rileva un problema. Se continua a sparare senza acqua a sufficienza, potrebbe danneggiare parti costose all’interno della caldaia.

Come risolvere il guasto della caldaia Vaillant F22

Molti siti Web suggeriscono che una soluzione semplice consiste nell’utilizzare il circuito di riempimento per aumentare la pressione sulla caldaia Vaillant.

Mentre questo in teoria è corretto, non risolve il problema. Una caldaia non perde pressione senza motivo, quindi il guasto deve essere riparato.

Le caldaie tendono a stare a 1,5 bar di pressione. Se è sceso al di sotto di questo, il rabbocco tramite il circuito di riempimento può solo causare ulteriori danni.

Il tuo sistema dovrebbe essere dosato con inibitore e, aumentando la pressione della caldaia utilizzando il circuito di riempimento, stai diluendo le sostanze chimiche che proteggono il sistema.

Un tecnico del gas dovrà risolvere i problemi della caldaia per determinare se il guasto F22 è correlato a:

Mancanza di pressione
Mancanza d’acqua
Entrambi i precedenti
Le perdite sono uno dei motivi più comuni per cui una caldaia perde pressione (e acqua). Possono provenire da radiatori, portasciugamani, valvole per radiatori, tubazioni, prese d’aria o persino vasi di espansione.

Un’altra causa comune è l’accumulo di aria nei radiatori.

Tuttavia, anche una pompa difettosa potrebbe essere il colpevole. Molte caldaie più vecchie di Vaillant utilizzavano pompe Wilo. Sono soggetti a guasti e nel tempo si grippano o iniziano a perdere. Questa sarebbe la causa della bassa pressione e della mancanza di acqua.

Guasto caldaia Vaillant F27
Il prossimo errore comune della caldaia Vaillant che incontriamo è l’errore F27. Questo errore significa che il sensore della caldaia ha notato che la fiamma non è corretta.

Ciò potrebbe essere dovuto a diversi motivi:

Il PCB non funziona correttamente e la fiamma funziona correttamente.
La valvola del gas non funziona correttamente e quindi la caldaia non riceve la giusta quantità di gas per produrre la fiamma corretta.
Il sensore di fiamma è rilevatore e deve essere sostituito.
In alcuni casi, la caldaia non si accende affatto. In questo caso, una probabile causa sono i cavi di accensione.

Come risolvere il guasto della caldaia Vaillant F27
Questo non è certamente uno dei problemi della caldaia Vaillant facili da risolvere.

Un tecnico del gas dovrà venire a ispezionare la caldaia e i suoi componenti interni per diagnosticare il problema.

Se il guasto riguarda qualsiasi cosa tranne il PCB, di solito la sostituzione delle parti è l’opzione più economica (supponendo che il resto della caldaia sembri in buone condizioni).

Come molti problemi della caldaia, se riguarda il PCB, di solito è molto più economico montare una nuova caldaia.

Il costo di un PCB e della manodopera per l’installazione può arrivare fino a 500 sterline. Per una vecchia caldaia che probabilmente non durerà più di qualche anno, la sostituzione del PCB non è certamente l’opzione migliore. E puoi ottenere i prezzi per una nuova caldaia entro 90 secondi, utilizzando il pratico modulo di preventivo di Heatable .

Guasti caldaia Vaillant F29 e Vaillant F28

Il codice di errore della caldaia Vaillant F28 non è così comune come F22 o F27. E il codice Vaillant F29 verrà visualizzato dopo che sintomi simili sono stati mostrati al codice di errore F28.

Questo codice di errore viene solitamente visualizzato dopo che si verifica un blocco della caldaia e non si dispone di fornitura di riscaldamento o acqua calda.

Si riferisce a una cosa; mancanza o assenza di fornitura di gas .

Come correggere gli errori Vaillant F29/F28
Trattandosi di un guasto relativo al gas, non dovresti provare a tentare di risolvere questo problema da solo. Chiama sempre un tecnico del gas.

Dal punto di vista della risoluzione dei problemi di guasto, puoi provare una cosa .

Se hai altri apparecchi a gas (come un piano cottura), controlla che funzionino.

È uno scenario improbabile, ma potrebbe trattarsi di un problema con la fornitura di gas (il contatore è esaurito, il fornitore ha interrotto il gas o riparazioni alla conduttura del gas sulla tua strada).

Se questo non è il problema, un tecnico del gas sarà in grado di avviare il processo di risoluzione dei problemi analizzando:

Impostazioni di funzionamento e regolazione della valvola gas
Condizione dei cavi di accensione
Condizione e funzionamento dell’unità di accensione
Controllare il condotto di ingresso dell’aria

Guasto caldaia Vaillant F61

Simile all’F28 e all’F29, il codice di errore Vaillant F61 significa che non c’è fornitura di gas. Come mai? Perché c’è un problema proprio con la valvola del gas, che potrebbe essere grippata o bloccata.

Il colpevole di mostrare il codice di errore F61 è il tuo circuito stampato (PCB) che monitora tutti i tipi di sensori per determinare se la tua caldaia funziona correttamente. Se il tuo PCB rileva problemi con la valvola del gas, la fornitura verrà interrotta e un tecnico del gas dovrà farti visita per risolvere il problema.

Si prega di notare che solo un tecnico della caldaia sarà in grado di valutare il danno ed eseguire la riparazione perché è l’unico qualificato per lavorare su apparecchi a gas

Guasto caldaia Vaillant F75
Di tutti i guasti della caldaia Vaillant che incontriamo, il codice di errore F75 è il più comune . Lo vediamo particolarmente spesso sulla gamma Eco Tec Plus e sull’Eco Tec Pro 28.

Il manuale di servizio Vaillant elencherà il seguente errore in relazione al codice di errore F75.

“Sensore pressione acqua e/o pompa difettosi, aria nell’impianto di riscaldamento, pressione troppo bassa in caldaia; collegare il vaso di espansione esterno al ritorno.”

Quindi quello che hai qui sono tre possibili scenari di errore:

La pompa di riscaldamento della caldaia
Il sensore di pressione della caldaia
Entrambi sopra sono difettosi
Come risolvere il guasto della caldaia Vaillant F75
Se è la pompa
Dirò subito, la causa più tipica del guasto F75 è la pompa . E c’è una buona ragione per questo.

La maggior parte delle caldaie Vaillant più recenti utilizza pompe Grundfos di alta qualità. Tuttavia, non è sempre stato così.

Le caldaie Vaillant più vecchie utilizzavano pompe Wilo, note per essere estremamente inaffidabili. In effetti, erano i più propensi a rompere queste caldaie più vecchie.

Puoi eseguire un rapido controllo manuale della pompa della tua caldaia Vaillant avviando il riscaldamento o facendo scorrere l’acqua calda.

Dopo che la caldaia si è accesa, sentirai un leggero ronzio. Quindi, se tutto va bene, questo dovrebbe essere il rumore della pompa che fa circolare l’acqua attraverso le tubazioni e i radiatori.

Se non viene emesso alcun suono dopo l’avvio della caldaia, è probabile che la causa sia la pompa. Le pompe Wilo più vecchie hanno finito per grippare i cuscinetti (soprattutto dopo un lungo periodo di inutilizzo) e la sostituzione è l’opzione migliore.

L’altro scenario è che è il sensore di pressione che causa il guasto della caldaia F75.

Come le pompe Wilo, i vecchi sensori di pressione Vaillant non erano particolarmente durevoli. In effetti, sono stati rivisti 3 volte in un breve periodo. I sistemi di riscaldamento accumulano molti detriti (carbonio e fanghi) nel tempo. Questo può bloccare il sensore di pressione e causarne il difetto.